i tuoi bonsai a genova

Giorgio Sommariva Piante e Fiori a Genova Sestri Ponente è specializzato nella vendita di Bonsai e nell’offrire consulenza e consigli utili alla loro cura. I bonsai sono alberi in miniatura che vengono mantenuti nani tramite alcune tecniche come la pinzatura delle gemme, la potatura, la riduzione delle radici e l’attento dosaggio ma di fertilizzanti per limitare e stimolare la crescita. I bonsai non sono quindi piante geneticamente nane, tutte le specie di piante che hanno un fusto legnoso o un tronco e dei rami possono infatti essere utilizzate per la coltivazione anche se le piante con le foglie più piccole semplificano la realizzazione della loro tipica forma. Bonsai è un termine giapponese che tradotto significa letteralmente “piantato in un vaso”. Questa particolare forma d’arte discende da un’antica pratica cinese, parte della quale è stata successivamente rivista con l’influenza del buddismo zen giapponese.

Alcune delle specie più comuni di Bonsai

A seguire le specie di piante che sono più spesso usate nella coltivazione dei Bonsai. Ogni specie ha esigenze specifiche di coltivazione e cura e quindi l’identificazione della specie è fondamentale per assicurare la giusta cura della pianta:

  • Bonsai di Ficus / Fico (Ficus ginseng / retusa)
  • Bonsai di Ginepro (Juniperus)
  • Bonsai di Quercia (Quercus)
  • Bonsai di Azalea (Rhododendron)
  • Bonsai di Sageretia Theezans (Prugno cinese)
  • Bonsai di Ulivo / Olivo (Olea europaea)
  • Bonsai di Olmo Cinese (Ulmus parviflora)
  • Bonsai di Zelkova (Olmo Giapponese)
  • Bonsai di Acero (Acer palmatum)
  • Bonsai di Fukien (Carmona o pianta del tè)
  • Bonsai di pianta del Pepe Cinese (Xanthoxylum piperitum)
  • Bonsai di Bosso (Buxus)
  • Bonsai di Ligustrum (Ligustro)
  • Bonsai di Pino Nero (Pinus)
  • Bonsai di Cipresso delle paludi o cipresso calvo (Taxodium distichum)

Bonsai da Interno ed Esterno

La maggior parte delle piante di Bonsai devono essere tenute all’esterno ma ci sono alcune piante tropicali e subtropicali in grado di sopravvivere al clima di casa. Di gran lunga il più comune coltivato all’interno ed il più facile da curare anche per i meno esperti è il Ficus Bonsai. Il Ficus è tollerante alla bassa umidità e molto resistente. Altri Bonsai da interno sono la Crassula (Jade), il Ligustrum (Ligustro), la Carmona (Fukien Tea), la Schefflera arboricola (Umbrella hawaiano) e la Sageretia. Alcuni Bonsai tuttavia vanno collocati all’esterno, dove restano esposti alle quattro stagioni proprio come gli alberi normali.

Come curare i bonsai

Giorgio Sommariva e tutto lo staff del punto vendita di Sestri Ponente a Genova possono darvi tutti i consigli per la cura dei Bonsai oltre che per la scelta d’acquisto. Curare un bonsai non è difficile ma richiede un impegno continuo e costante. Per la coltivazione dei bonsai bisogna avere pazienza e rispettare alcune regole fondamentali. A fare la differenza tra un bonsai vigoroso e un bonsai sofferente sono le piccole attenzioni quotidiane. Per i principianti è bene precisare che i bonsai hanno esigenze ben diverse rispetto alle classiche piante che abbiamo in giardino ma come le piante che abbiamo in giardino anche i bonsai hanno bisogno di luce, aria e acqua ma le esigenze cambiano in base alla stagione.

Orari

Lunedì
15:30 – 19:30
Martedì - Sabato
8:30–12:30 | 15:30–19:30
Domenica Chiuso

Sommariva Giorgio & C. s.n.c.

Piazza Bernardo Poch, 5/R
(in fondo a via Sestri, lato ponente)
16154 GENOVA Sestri Ponente
Tel. 010 6048723
Fax 010 6049476
Cell. 335 6669433
sommariva.giorgio@infinito.it
info@giorgiosommariva.it

SOCIAL
Call Now ButtonChiama Ora